Mercoledì , 28 Ottobre 2020

N NEWS

INTERVISTA AL DR. VITTORIO SCALA, COUNTRY MANAGER E RAPPRESENTANTE GENERALE PER L’ITALIA DEI LLOYD’S

, Business

RINNOVI ED ESTENSIONI DEI CONTRATTI LLOYD’S IN TEMPO DI CORONAVIRUS

D: Buongiorno Dr. Scala. L’impatto del COVID-19 sulle attività di tutti noi comincia a farsi sentire in modo sostanziale ed è anche in continua evoluzione. Come sta reagendo il mercato dei Lloyd’s?

R: I Lloyd’s stanno concentrando i propri sforzi per fornire costante assistenza a clienti e partners commerciali e per dare risposte adeguate alle centinaia di domande e richieste che arrivano ogni giorno relative alle complicazioni causate dal virus nell’ambito di diverse aree quali, ad esempio, la gestione dei sinistri e della compliance, la supervisione e il reporting richiesto dai Lloyd’s oltre che le garanzie incluse nelle nostre polizze e la gestione di rinnovi ed estensioni di copertura.

D: Come sarà gestita dal mercato la problematica dei rinnovi in questo particolare periodo?

R: Sul tema, il CEO dei Lloyd’s John Neal, è intervenuto di recente presso i Managing Agents del mercato per fornire una serie di raccomandazioni che saranno di sicuro aiuto per tutti i Corrispondenti dei Lloyd’s.

Considerando il periodo d’emergenza ed i numerosi rinnovi di contratti e binders, John ha chiesto espressamente al mercato di agevolare tali trattative preferendo quando possibile rinnovi alle condizioni in corso o estensioni di copertura così da avere più tempo per trattare le condizioni di rinnovo.  

In particolare, la nota al mercato del CEO dei Lloyd’s evidenzia come sia preferibile rinnovare i binder piuttosto che estenderli, riconoscendo però nel contempo, le difficoltà che la situazione attuale potrebbe comportare nel completare queste operazioni. Per questo motivo, solo in presenza di limitazioni nell’operatività che dovessero impedirne il rinnovo, ha raccomandato ai sottoscrittori di procedere con l’estensione della binding authority. L’estensione sarà accettata anche se il periodo totale del binder dovesse superare il limite attuale di 18 mesi (o 36 mesi in caso di binder triennali).

D: Queste raccomandazioni saranno sicuramente gradite ai nostri clienti.

R: Si. Questi suggerimenti sono solo uno dei tanti esempi della disponibilità ed apertura del mercato dei Lloyd’s nel compiere tutti gli sforzi necessari per andare incontro alle necessità dei nostri business partners e dei nostri clienti in questo particolare momento di crisi. Qualcosa che i Lloyd’s hanno sempre fatto durante i loro oltre 300 anni di storia e che è una delle ragioni per le quali il marchio dei Lloyd’s continua a meritare la fiducia dei clienti in tutto il mondo.